Ne mancano ancora circa 393: alcuni di loro potrebbero oggi trovarsi in Italia! .. o altrove ..

 

 “Ella” lo ha visto appeso nella bacheca di una biblioteca pubblica della terraferma …
ines_bacheca_03

   e lo ha ancora visto in un’altra biblioteca.

   La memoria di “Ella” ci riporta in Italia, a    Venezia in terraferma.

   Si tratta di una campagna indetta    dall’Ambasciata della Argentina – Sezione    dei Diritti Umani –

   e promossa da la Università IUAV di    Venezia; in relazione alla incensante    ricerca dei bambini, ormai adulti    “desaparecidos” durante l’ultima dittatura    1976 – 1983, in Argentina.

 Nella mente di “Ella” irrompe un ricordo …

This slideshow requires JavaScript.

Cosa accomuna questo ricordo  della ragazza di origine ‘cilena’ all’altrettanto non felice esperienza dei ” desaparecidos in Argentina ? !

Bene ci lo spiega la ricerca documentata, effettuata da Susanna Regazzoni dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Italia nella sua ricerca pubblicata da http://edizionicafoscari.unive.it/it/edizioni/

e ispirata al libro “Todo cambia: Figli di desaparecidos e fine dell’impunità in Argentina, Cile e Uruguay di Carotenuto Gennaro (2015/Firenze: Le Monnier Università)

………………………………………………..

(2016) Presso il Museo del Vetro, nella splendida isola di Murano, Venezia, ancora, si è resa lo scenario per sensibilizzare su questo argomento; accogliendo il 11 settembre 2016 la mostra di Sivia Levenson e Elena Povellato, dedicata alle Nonne di “Plaza de Mayo e al loro indomito lavoro per ridare un’identità ai figli di desaparecidos, i loro nipoti, strappati dalla dittatura argentina ai loro genitori naturali e illegalmente dati in adozione.

video_asi-soy-yo

Dalla serie di video info educativi del sito in cinque lingue “Abuelas de Plaza de Mayo”

 video_jorjelina-molina_00

Caro lettore / internauta: l’intento di questo Blog  è quello di rendersi un canale di informazione esteso sull’argomento appena a voi introdotto, da condividere con altri nei contesti più dissimili: in famiglia , con amici , nelle associazioni, in scuole di ballo .. circoli, eccetera ;

Pur rispettando la delicatezza che comporta un’incontro/ravvicinamento di questo tipo vogliamo e ci piace immaginare  che esso è ed avverrà in  modo sano, felice, armonioso, rinnovatore.. e amorevole per tutte le parti coinvolte:

A CHI  una parte di amore fu strappato, A CHI pur ignoto dello strappo, AMORE ha ricevuto e A CHI, comunque amore ha dispensato nel far crescere, nutrire, ēducēre il meglio di quel che fu allora bambino /na   e oggi è uno/a  adulto !

    Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

    tkact_grdnbook_01                   tango-terapia-dvd                   tuoi-occhi-mia-parola-libro

“E quando mi avrai letto, getta questo libro, ed esci. Vorrei ch’esso ti avesse dato il desiderio di uscire, uscire da un luogo qualunque, dalla tua città, dalla tua famiglia, dalla tua stanza, dal tuo pensiero…”

(Andrè Gide – Premio Nobel per la letteratura 1947 )

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s